Libro fai da te, ecco perché conviene

Libro fai da te, ecco perché conviene

Cos'è il Self Publishing

Cominciamo con lo sfatare una sorta di diceria diffusa, cioè quella secondo cui il Self Publishing sia una specie di ripiego del mondo dell'editoria.

Dal momento che ho cercato a lungo un editore disposto a pubblicare il mio libro, ma a nessuno è importato un fico secco della mia opera, allora, come ultima spiaggia decido di pubblicarlo da me. Beh, diciamo che questo tipo di convinzione, derivata in molti casi dalla frustrazione, concorre molto bene a fare il gioco delle case editrici secondo le quali, "o passi da me, oppure non pubblichi nulla".

Il self publishing, è però una cosa differente, si tratta di un vero e proprio percorso alternativo rispetto all'editoria tradizionale, altrettanto valido, spesso più impegnativo, ma che alla fine può regalare davvero grandi soddisfazioni.

Ecco alcuni aspetti del Self publishing che possono orientarti se devi scegliere un servizio

Semplicità

Negli ultimi anni le piattaforme web che consentono la pubblicazione del proprio libro in autonomia, si sono notevolmente evolute. Sebbene serva ancora qualche nozione di base nell'utilizzo di un computer, le procedure guidate si sono semplificate moltissimo dal punto di vista dell' "esperienza utente" rendendo il percorso di impaginazione del libro e di creazione della copertina molto comodo e dettagliato.

Di norma, in quasi tutti i servizi di questo genere, per la produzione di un libro cartaceo è sufficiente impaginare correttamente il tuo file di testo (normalmente incollandolo in un template già formattato correttamente), convertirlo in pdf, creare una copertina (seguendo anche qui dei modelli già impostati) e caricare il tutto sulla piattaforma di Self Publishing da te scelta.

Ancora più semplice è, solitamente, la pubblicazione nei formati digitali, per i quali una volta immesso il testo da pubblicare basta scegliere ed impostare la copertina e lasciar fare la conversione nel formato desiderato direttamente alla piattaforma

E se voglio fare delle correzioni?

Anche la fase di correzione è d solito abbastanza immediata, così potrai (con dei limiti imposti dalle tempistiche di vendita, che però variano a seconda dei rivenditori) aggiornare il tuo testo o cambiare la copertina, con pochi clic.

Ma la qualità è buona?

Questa è una domanda che ci si pone spesso, e anche qui ci sono delle sorprese positive. Contrariamente a quanto si possa pensare, la produzione di contenuti digitali è identica sia per le case editrici tradizionali che per le piattaforme di self publishing, se ne deduce quindi, che il risultato possa identico, anzi, nel secondo caso sei tu a prendere alcune decisioni fondamentali riguardo all'impaginazione, alla copertina ecc., un aspetto che normalmente ti è precluso con un editore tradizionale.

Stessa cosa, con maggior incidenza vale anche per la produzione dei libri cartacei, dove sei tu a decidere, il formato definitivo del libro, il tipo di copertina che deve avere (rigida, morbida, lucida, opaca), il tipo di carta su cui verrà stampato, il font in cui dovrà essere scritto, e l'impaginazione che dovrà avere. Insomma, come vedi avrai il controllo su praticamente ogni aspetto del tuo lavoro.

E' sottinteso che dovrai occuparti tu anche della correzione e della revisione del manoscritto, insomma, nessuno ti dice che sia una passeggiata, ma avrai la possibilità di vedere il tuo manoscritto prendere forma potendo intervenire su ogni dettaglio.

Quali sono i vantaggi per il lettore?

Solitamente un libro autopubblicato costa sensibilmente meno dei libri pubblicati dalle case editrici, quindi è più vantaggioso per il pubblico, che spende meno per comprare un self.

Cito un dato interessante dal sito libroza.com nel caso degli ebook la differenza di prezzo è sostanziosa, dal momento che un libro di narrativa in formato ebook pubblicato da una casa editrice può costare fino a 9,99 euro, mentre se è autopubblicato cosa molto meno, in media da 0,99 a 3,99 euro. Questa differenza di prezzi tra libri di case editrici e autopubblicati si ripropone anche per la manualistica, che costa un po’ più della narrativa, e per tutti i libri in formato cartaceo.

E invece per me che vantaggi ci sono?

Abbiamo detto poc'anzi che i libri autoprodotti costano sensibilmente meno di quelli messi sul mercato delle case editrici,  ma nello stesso tempo, i compensi (royalties) di un autore indipendente sono maggiori di quelli di un autore sotto contratto. Non ci sono intermediazioni tra te e il tuo pubblico e questo ti permette, a seconda della piattaforma, di intascare fino al 70% del prezzo di vendita del tuo libro. Tieni presente che un autore pubblicato da una casa editrice può sperare al massimo nel 15%, e le case editrici che applicano questa percentuale lo fanno sono davvero poche.

E' vero che si abbreviano i tempi di produzione del libro?

Se hai già provato a cercare una casa editrice che pubblichi il tuo manoscritto lo sai bene. Occorre armarsi di grande pazienza ed essere disposti ad aspettare mesi, se non anni, per delle risposte che potrebbero non arrivare mai, e nel frattempo prepararsi a scovare i contatti, a scrivere lettere di presentazione e ad inseguire gli agenti.

 Giusto per completezza ti do qualche dato: Si calcola che in Italia, una miriade di case editrici sforni (il dato è del 2015) 62.250 libri in formato cartaceo e ben 56.727 titoli in digitale: gli ebook rappresentano quindi il 91,1% delle novità pubblicate nell'anno in questione. Di contro,abbiamo che l'Italia non ha cambiato granché le sue abitudini, moltissimi infatti qui da noi sono i cosiddetti "lettori deboli" ovvero coloro che non leggono più di un libro all'anno. Di fronte ad un panorama simile comprenderete bene che le case editrici sono inondate da migliaia di opere da pubblicare, e devono selezionare e scegliere con grande attenzione solo quelle che garantiscono loro vendite adeguate (Vi site mai domandati perchè i spesso personaggi già famosi della tv o della pubblichino anche libri di successo a discapito. forse, dei contenuti?

Con il Self Publishing, invece, tutto è più immediato. Una volta che il tuo libro è pronto, ti basterà farlo correggere e impaginare, scegliere una copertina adatta e in pochi clic sarai in vendita in tutti i maggiori book store della rete.

Il Self Publishing in Italia

Se negli Stati Uniti il self publishing è una realtà ormai consolidata da tempo, (tanto che gli ultimi dati dichiarano che su Amazon ormai è avvenuto il sorpasso e ben il 58% degli ebook venduti sono self-published). In Italia l'acquisto dei libri avviene ancora off-line, terreno incontrastato delle case editrici.

Organizzando in modo preciso il tuo percorso di Self Publishing puoi pubblicare e vendere un libro di qualità, senza perdere tempo, senza rinunciare al controllo di ogni fase e senza accontentarti di commissioni basse. Come sempre le chiavi del successo per il tuo libro sono: "qualità" e "visibilità". 

Il servizio Leadweb-book ti è in grado di seguirti passo passo dalla preparazione dell'impaginato alla pubblicazione del tuo manoscritto, fino alla gestione dei contenuti sui social e alla creazione delle pagine per la sponsorizzazione del tuo lavoro sul web.

Se posso esserti utile in questo, contattami compilando il form sottostante 

I commenti sono chiusi