Daniele Bottoni Comotti

Consulenze Informatiche

Oggi parliamo di Android!

Android è il sistema operativo di Google dedicato a smartphone, tablet ed altri dispositivi come automobili e televisori. Lanciato nel 2003, Android è diventato in questi anni l’OS più diffuso al mondo, superando nettamente il rivale Ios di Apple.

Per chi si avvicina all’utilizzo di un dispositivo con Android, non sempre le cose sono semplici, a volte orientarsi nel bailamme di applicazioni e di funzionalità a disposizione diventa problematico, ecco quindi una lista di 10 punti da tenere presente quando si inizia ad utilizzare Android.

1) Android, Di cosa si tratta?

Android è un sistema operativo che può essere installato in un cellulare, in un tablet o anche su un computer, come lo è Windows per i computer o iOS per iPhone e iPad

2) Chi ha creato Android?

Android è sviluppato da Google, che nel 2005 ha acquistato “Android Inc”, una startup con grandi ambizioni che aveva creato un software che doveva servire da sistema operativo per fotocamere digitali, in modo che gli utenti potessero installare nuove app e aggiungere nuove funzionalità ai loro dispositivi. Il codice sorgente del sistema che è basato su Linux ed è open source.
I vari produttori come Samsung, Huawei, Xiaomi … e tanti altri, possono installare Android sui loro telefoni, tablet e ora anche macchine fotografiche, in versioni personalizzate che possono apparire diverse graficamente, ma che sono sempre lo stesso Android.

3) Perché quando si parla delle versioni di Android tutto si fa più dolce?

Ogni volta che Google fa un importante aggiornamento al sistema Android, gli dà il nome di un dessert.
I nomi sono ovviamente in inglese ed in ordine alfabetico a seconda della versione. è per questo che associata alla versione di Android troviamo nomi di squisitezze tipo: Oreo, Nougat, Marshmallow, Lollipop, ecc…

4) In negozio si trovano telefoni Android Samsung ed HTC e sono molto diversi, come mai?

Google sviluppa e rilascia il software Android e consente ai produttori di hardware come HTC e Samsung di installarlo sui loro telefoni e tablet.
I produttori però aggiungono le loro modifiche di progettazione “brandizzando” il sistema e distinguerlo dalla concorrenza.
Qualsiasi cellulare può essere personalizzato nel suo aspetto usando diversi “temi” e “launcher” che possono sostituire quelli predefiniti installati dal produttore.

5) Installare gli Aggiornamenti all’ultima versione, è sempre possibile ?

Purtroppo no, se un dispositivo viene venduto con la versione, ad esempio, Ice Cream Sandwitch (ICS), non è detto che si possa installare l’ultima, Jelly Bean.
Ogni smartphone è diverso da un altro, quindi, se Google rilascia una versione aggiornata, i produttori devono adattare quella versione al loro dispositivo. Di norma i modelli di cellulare o di tablet che vengono aggiornati costantemente sono quelli che hanno un buon riscontro sul mercato. Se invece si compra un telefonino di poco successo o vecchio, il produttore non ha interesse a svilupparne una nuova versione.

6) E le applicazioni? ci sono?

Android ha un enorme market di applicazioni chiamato Google Play, dove è possibile scaricare libri, musica e applicazioni, tutto da un’unica posizione. tanto per dare un’idea nel 2017 erano presenti circa 3,6 milioni di app, ed il dato è in continua crescita.

7) Ho bisogno di un account Google per utilizzare Android?

Sì, come si ha bisogno di un ID Apple per utilizzare un iPhone, è necessario un account Google per utilizzare Android.
Non è però obbligatorio utilizzare servizi Google come Gmail o Google Play se non si vuole e Google consente di aggiungere con semplicità altri account di posta elettronica sul telefonino o sul tablet. Ovvio però che con le applicazioni Google per Android l’esperienza è nettamente migliore.

8) Come si scaricano le applicazioni su un cellulare o tablet Android?

Si possono installare nuove applicazioni su Android in due modi.
Dal dispositivo stesso usando l’applicazione Google Play o dal computer, navigando sul sito Google Play e premendo su Installa.
In questo secondo caso, l’app viene automaticamente scaricata ed installata.
L’unica condizione è che si utilizzi, sia sul browser web del computer, sia sul telefonino o sul tablet, lo stesso account Google, indispensabile per usare Android.
La registrazione a Google Play viene fatta immediatamente alla prima accensione di un telefono o tablet appena comprato.

10) Devo per forza collegare il telefono al computer per installare nuove applicazioni?

No, lo si può fare semplicemente usando lo stesso account Google e collegando il dispositivo a internet usando la connessione dati del cellulare o il Wi-Fi, senza bisogno di nessun cavo.

Benvenuti quindi nel fantasmagorico mondo degli Smartphone ! Appuntamento alla prossima mini guida

Se desideri imparare tutto quello che ti serve per utilizzare al meglio il tuo Smartphone e il tuo PC, richiedi info sui miei corsi

×