Daniele Bottoni Comotti

Consulenze Informatiche

Smart Working e sicurezza

Smart Working e sicurezza

Stai lavorando in Smart working, e la sicurezza dei dati? Ci hai pensato?

Con l’emergenza sanitaria in corso, legata al COVID-19, molte aziende e professionisti si sono attivati, con lo Smart Working. e dopo un primo iniziale smarrimento, e la necessaria organizzazione, molte aziende e pubbliche amministrazioni si sono attivate.

Lo Smart Working è un modello organizzativo in grado di portare notevoli vantaggi: in termini di produttività, di raggiungimento degli obiettivi, ma anche in termini di welfare e qualità della vita del lavoratore.

Cosa si intende esattamente con Smart Working?

Lo Smart Working, o Lavoro Agile, è una nuova filosofia manageriale fondata sulla restituzione alle persone di flessibilità e autonomia nella scelta degli spazi, degli orari e degli strumenti da utilizzare a fronte di una maggiore responsabilizzazione sui risultati

Si tratta di fatto, di nuovo approccio al modo di lavorare e collaborare all’interno di un’azienda, e si basa su quattro pilastri fondamentali: Revisione della cultura organizzativa, flessibilità rispetto a orari e luoghi di lavoro, dotazione tecnologica e spazi fisici

Differenza tra Smart Working e Telelavoro

Nello Smart Working, luoghi e orari di lavoro sono scelti liberamente dal lavoratore. Le regole imposte al Telelavoro sono invece abbastanza rigide: orari, luoghi e strumenti tecnologici sono prestabiliti e rispecchiano lo stesso assetto organizzativo utilizzato nel luogo di lavoro.

Il tuo Business è pronto per supportare lo Smart Working?

Non tutti i business sono pronti per garantire Smart Working in sicurezza, occorrono strumenti e tutele che sono imprescindibili e senza le quali non puoi impostare un flusso di lavoro ben organizzato.

Gestione del rischio

La perdita o il furto di dati sono eventi molto più frequenti di quanto si possa pensare:

  • Sbalzi di tensione
  • Incendi e allagamenti
  • Furti

Sono tutti eventi che accadono improvvisamente e possono causare gravi perdite di dati nella propria struttura informatica.

Quando implementi un sistema di Smart Working devi poter implementare tutta una serie di sicurezze, che possano permettere di pianificare con precisione i backup dei dati gestiti all’interno della tua organizzazione, mettendo al sicuro i tuoi dati, custodendoli in forma crittografata su server remoti e garantendoti di poterne rientrare in possesso rapidamente in caso di necessità.

Conformità al GDPR

Lavorare in Smart Working vuol dire anche garantire la conformità al nuovo GDPR, relativo al trattamento dei dati. (Art.32 del GDPR – Sicurezza del trattamento: “il titolare del trattamento e il responsabile del trattamento mettono in atto misure tecniche e organizzative adeguate per garantire un livello di sicurezza adeguato al rischio, che comprendono, tra le altre, se del caso la capacità di ripristinare tempestivamente la disponibilità e l’accesso dei dati personali in caso di incidente fisico o tecnico”)

Sei proprio sicuro che non ti serva una piattaforma in grado di gestire in modo semplice ed economico tutto questo?

Se credi che il tuo modo di lavorare in remoto possa essere migliorato, allora clicca qua sotto.

Leave a Comment

×